I grandi artisti degli anni ’70 in mostra a San Giorgio Inganapoltron

La collezione di Uberto Tommasi (nella foto con la giornalista Claudia Farina davanti a un’opera di Bruno Munari) delle opere dei grandi artisti dei ruggenti anni ’70 è ora in mostra nello spazio espositivo di piazza della Pieve, 14 a San Giorgio Inganapoltron.

Tommasi, che era proprietario negli anni ’70 della famosa galleria d’arte La meridiana in via Oberdan nel centro di Verona, ha voluto esporre al pubblico i quadri e le sculture che gli artisti dell’epoca della beat generation gli avevano dedicato.

Si possono quindi ammirare le pennellate simmetriche di Innocente Scardoni, opere di Bruno Munari, quadri di due periodi della Robotti e i dipinti di Carmi, di Cicano, di Fiume, di Remo Brindisi, di Tozzi, di Bargoni, di Gino Moro, di Brusamolino e la sex art di Medvedev. Una chicca sono le prime sculture di Berrocal.

Un quadro di Remo Brindisi

Una raccolta di foto dei vernissages dell’epoca e delle performances artistiche in strada, che richiamavano l’attenzione della polizia che prontamente arrivava con le Alfa Giulia, fanno da corollario alla mostra che sarà aperta tutti i giovedì, i venerdì, i sabati e le domeniche dalle 16 alle 20 e al mattino su appuntamento chiamando i numeri 3388958756 oppure 3392533287.