Sarà la chef stellata Cristina Bowerman l’ospite speciale della seconda giornata, sabato 9 ottobre, di “Hostaria” Verona, il festival del vino e dei sapori che per tre giorni animerà le vie e le piazze del centro, con oltre 350 referenze vinicole ospiti.

La Bowerman, con la sua cucina internazionale in dialogo tra tradizioni, culture e memorie, incontrerà il pubblico alle 16.00 alla Loggia Vecchia di Piazza dei Signori.

Il Festival è dedicato quest’anno alla memoria di Nicoletta Ferrari, fondatrice di DisMappa, l’associazione che dal 2012 promuove la cultura dell’accessibilità in città.

Cristina Bowerman

Chef internazionale (1 stella Michelin al Glass Hostaria di Roma e 3 Forchette Gambero Rosso), Cristina Bowerman, 55 anni, di origini pugliesi, propone una cucina basata su un crossing culturale che racconta il gusto attraverso il dialogo costante fra tradizioni, culture, memoria e luoghi. Con un forte accento sulla sostenibilità, al punto che la Guida Michelin l’ha inserita nella sua selezione mondiale di Green Initiative.

La sua creatività in cucina e i suoi impegni in vari ambiti la portano spesso in giro per il mondo per tenere worskhop e talk e per cercare spunti di ispirazione e idee sempre nuove.

Dal 2005 è al Glass Hostaria di Roma, ristorante innovativo nella filosofia e nella proposta gastronomica. Stella Michelin dal 2010, è stata case study all’Università Bocconi di Milano lo stesso anno.

Da sempre Cristina cerca di rappresentare un role model per le donne nella ristorazione – un ambiente estremamente sbilanciato verso la rappresentanza maschile – e non solo. Un valore che le è stato riconosciuto anche in occasione di TEDxMilano Women e TedXaubg, public talks per raccontare e valorizzare le “idee che meritano di essere vissute”.

A febbraio 2018 è stata nominata Ambasciatrice dall’Associazione Telefono Rosa.

È stata protagonista della più grande campagna di ACTION AID nel 2015, ed è tra i dieci fondatori nell’organizzazione Fiorano For Kids, per la ricerca sul ruolo terapeutico di diete specifiche nella cura dell’epilessia infantile.

Nel gennaio del 2021, in occasione del World Economic Forum di Davos, ha preso parte al dibattito “Food, sustainable and irresistible”.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui “Chef Donna dell’Anno” a Identità Golose 2013, “Best Female Italian Chef in Europe 2018” di Love Italian Life, Premio Galvanina come Miglior Chef 2018, premio FIC all’eccellenza.

Hostaria – programma del weekend:

SABATO 9 OTTOBRE (ore 11.00 – 21.00)

11,00 Apertura stand enogastronomici

16,00 Incontro pubblico con la chef Cristina Bowerman – Loggia Vecchia, Piazza dei Signori

DOMENICA 10 OTTOBRE (ore 11.00 – 20.00)

11,00 Apertura stand enogastronomici

17,15 Chorus in concerto – “L’Arena in Rosa 2021” a cura di ANDOS – Piazza Bra 

19,00 Illuminazione in rosa dell’Arena a cura di ANDOS – Piazza Bra 

Chiusura del Festival

Durante la manifestazione sarà garantita la massima sicurezza, sia per gli espositori sia per il pubblico, grazie a un’organizzazione studiata nei minimi dettagli, già sperimentata con successo nel 2020.

Biglietti in vendita sul sito www.hostariaverona.com

A causa delle normative anti-Covid19, quest’anno il numero di biglietti sarà limitato. Il consiglio è di acquistarli in prevendita tramite la biglietteria online.

Punti di ritiro: presso i varchi di ingresso in piazza Bra e in piazza dei Signori.

L’accesso alle degustazioni è possibile solo se in possesso di Green Pass come da Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105 o in alternativa di tampone molecolare o antigenico rapido negativo di massimo 48 ore antecedenti l’ingresso. Sono esonerati dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.

Il Festival Hostaria è curato dall’Associazione Culturale Hostaria con la co-organizzazione del Comune di Verona e il patrocinio della Regione Veneto, con la collaborazione del Gruppo Editoriale Athesis, il supporto di Fondazione Città di Caorle, Gruppo Sinergy, Bergen, Riso Melotti, Consorzio Tutela Monte Veronese, Trade Agency, Clara Shop, MolinAuto, Aia Carne al Fuoco Consorzio Lessini Durello, Consorzio Garda Doc, Consorzio Tutela Custoza, Consorzio Tutela Lugana Doc, Amia, ATV, Acque Veronesi. Con il sostegno di numerosi partner.